Toscano Extravecchio

 Immagine

Quest’oggi vorrei recensire un sigaro che probabilmente è quello meglio riuscito nella famiglia dei Toscani, ovvero, il Toscano Extravecchio.

Ancora prima di aprire la scatola possiamo capire, dal colore e dal design, che non andremo a fumare un sigaro come gli altri ma qualcosa di importante e di un’ottima manifattura

Molti dicono che è un sigaro che “va molto a fortuna” ovvero, può essere che in alcune confezioni si trovino degli esemplari più cicciotti e scuri o, al contrario alcuni magri e non piacevoli alla vista (che comunque posso rivelarsi un’ottimo sigaro); ed è proprio questo il bello dei toscani, il non sapere mai cosa si troverà e che gusti e odori si proveranno.

Ma passiamo all’analisi della fumata dell’ Extravecchio

 Dall’odore sentiamo delle note molto decise terrose quasi con un senso quasi di piccante.

Andandolo ad accendere vediamo che come con tutti i Toscani, l’accensione non è assolutamente difficoltosa, bastano una o due boccate al massimo per “avviare” la fumata.

 Alle prime boccate il sigaro sembra molto secco e quasi con un sapore riluttante a farsi scoprire, ma, continuando il sigaro si concede e ci da prova di un ottimo gusto molto amore certo ma che comunque si fa apprezzare. Durante la prima parte di fumata (intendo il primo  quarto) la combustione è quasi perfetta se non fosse che le foglie di tabacco tendono a bruciarsi in maniera uniforma e quindi lasciano delle “corna” non bruciate al sigaro; tralasciando il disguido l’Extravecchio lascia spazio ad una cenere abbastanza compatta di colore grigio scuro, il fumo, molto denso invece è di un bel bianco (forse con qualche punta di giallo ocra).

Da metà sentiamo il vero potenziale di questo sigaro, un gusto pungente e deciso sulla lingua e sul palato, con un aroma invece quasi delicato, un carattere parecchio contrastante insomma; cè da dire a dover di cronaca che da metà sigaro in poi la tendenza ad avere una combustione non uniforme finisce e lascia spazio ad una molto migliore.

Verso la fine il sentore di amaro si fa sentire prepotentemente e la fumata deve subire un forte rallentamento, altrimenti oltre alla probabilità di scottarsi cè anche la probabilità di non riuscire a finire il sigaro perchè, appunto, molto forte di carattere.

Nel complesso un ottimo sigaro (il mio preferito dopo l’Antica Riserva), da gustare specialmente a stomaco pieno.

10 Comments

  1. Del Toscano ho provato praticamente tutto. Considerando che ho molto rarefatto le occasioni per fumare, e che li alterno ai cubani, mi sono attestato solo su due prodotti, l’Originale Selected (che quando ho tempo sufficiente fumo “alla maremmana” ovvero intero, senza tagliarlo) ed il Toscano del Presidente (edizione limitata e venduta verso maggio in scatola già ammezzata). Sono sigari più raffinati e complessi, ed una volta provati è difficile lasciarli.

  2. sono abbastanza vecchio per averlo fumato quando si chiamava “ANTICO TOSCANO” ed era venduto in confezioni da 50 pezzi in una scatola non proprio cilindrica. Normalmente fumavo sigarette ma il piacere di fumare un antico toscano al giorno, 1/2 dopo il pranzo ed 1/2 dopo cena, era un momento magico.
    Ho smesso di fumare da più di 40 anni ma se per la strada sono dietro a qualcuno che fuma ancora un Toscano extravecchio, ne sento ancora il gradevolissimo profumo!

    • Non ho mai fumato e mi da fastidio il fumo, ma leggendo un po’ di commenti capisco quanto vi sia una vera è propria “affezione” non so se riesco a spiegarmi con questo termine, direi proprio una sorta di affetto prendendo la radice del termine.
      che dirvi per quanto possibile non esagerate col fumo e poi si sa alcuni piaceri si gustano di più se meno frequenti 🙂
      p.s. giuliosmoke88 grazie per esserti iscritto al mio blog

  3. Pingback: se giulio88 smokes – i miei nuovi follower, n. 14 – 201. | Cor-pus

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...