Infestation: Survivor Stories

Immagine

Ebbene si, anche io mi sono lasciato prendere dalla voglia di provare un Survival Game.

Questi giochi sono dei “simulatori” di una realtà in cui il mondo è stato colpito da un’epidemia che ha trasformato tutti gli esseri viventi in degli zombie eccetto noi ed altri fortunati giocatori. Lo scopo del gioco è ovviamente quello di sopravvivere, per far ciò dovremo sopperire ai bisogni primari del nostro personaggio, quindi estinguere la fame e la sete; in seconda battuta dovremo esplorare il “mondo” e trovare armi,cibo,acqua e qualsiasi altro oggetto che ci possa servire per la sopravvivenza, cercando di evitare i vari “banchi” di zombie disseminati ovunque,e, visto che non saremo gli unici a giocare (si gioca online), stare attenti agli altri players tenendo conto che la maggior parte di loro non saranno amichevoli.

Infestation: Survivor Stories è un gioco che ci da la possibilità di fare tutto quello che vi ho scritto quì sopra, sviluppato dalla Hammerpoint Interactive è disponibile su Steam dal 20 giugno 2013 al costo di poco più di 12 euro. All’inizio il suo nome era War-Z, ma visto la quantità incredibile di recensioni negative subite è stato deciso di cambiare il nome in Infestation (anche se ciò non ha cambiato molto le recensioni a suo carico).

Critiche che io non sostengo, in quanto ci sto giocando ormai da una settimana e devo dire che mi sto trovando molto bene; certo ci sono ancora molte cose da mette a posto e molti bug da fixare, ma sembra che gli sviluppatori stiano lavorando in maniera ottimale per garantire tutto ciò. Inoltre è arrivada da un pò di tempo la notizia che presto verranno anche inseriti i veicoli (infatti spesso vicino alle pompe di benzina si possono trovare le taniche di carburante), e non solo, oltre a questo ci sarà la possibilità di “craftare” e creare da soli armi, proiettili e altri oggetti (anche se questa peculiarità è stata inserita da poco e non ho ancora ben capito come funzioni). Come prima cosa però, dovremo creare un carattere dal menù principale (uomo o donna) e vestirlo come meglio crediamo, anche se devo dire che le possibilità sono davvero ridotte (poche skin), dopo aver fatto ciò sceglieremo un server ufficiale o privato e subito dopo saremo proiettati all’interno del mondo di questo gioco, con solo alcuni oggetti basilari necessari per una “breve sopravvivenza”, che una volta utilizzati però non saranno più presenti nel nostro inventario.

Un aspetto che sicuramente si può apprezzare in Infestation è la qualità dei suoni presenti nella foresta, nelle città e nei vari ambienti in cui ci troveremo, davvero ben fatti (spesso mi capita di immergermi completamente nell’ambiente in cui mi trovo), la tensione inoltre che ci accompagnerà perché per tutto il tempo che giocheremo e dovremo guardarsi le spalle non solo dagli zombie ma anche dai vari giocatori che sono sempre pronti ad uccidere per accaparrarsi qualche oggetto.

Sicuramente un gioco per coloro che come me vogliono giocare in compagnia e non in solitudine (anche perché giocando da soli è quasi impossibile sopravvivere), infatti il vero divertimento è quando ci si sposta tutti assieme e ci si aiuta a vicenda per sopravvivere proprio come si farebbe nella realtà.

3 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...