Minirage che passione

Immagine

Anche oggi rimaniamo nel mondo del gaming, più precisamente in quella parte che possiamo definire “minigames”, ovvero quei giochi che nel 90% dei casi, sono giocabili online gratuitamente. Ultimamente grazie al contributo di alcuni youtubers famosi (vedi Pew Die Pie), titoli come “Cat Mario, Give Up, Unfair Mario e Unfair Platformer” sono diventati abbastanza famosi, non tanto per la grafica o la longevità, ma per la quantità di volte che il giocatore dovrà morire prima di completare un livello. Gli sviluppatori infatti, hanno mirato proprio a questo continuo “morte/spawn” per far uscire di testa i vari players e ovviamente per far divampare la competizione tra gli stessi. Di seguito vi farò una piccola lista di quelli a cui ho giocato e che ho trovato diciamo, più ostici (per non usare altre parole lol).

  •  Cat Mario; Sicuramente il più infimo della combricola con i continui trabocchetti ovunque, anche quando riesci ad arrivare in un punto che potrebbe sembrarti “sicuro”, dopo due passi o un balzo va a finire con una morte ed una imprecazione. Il riferimento al noto “Super Mario” è evidente, basti vedere lo stile di gioco, le “ricompense” (quasi sempre fasulle) e i nemici che appaiono durante l’avventura. Uscito all’inizio in un solo episodio, ora siamo arrivati ormai al prossimo Cat Mario 4, quindi potete capire da voi il suo successo.
  • Unfair Platformer; Quì siamo sempre nel mondo dei platform, ma con un’aggiunta, ovvero una musica insopportabile in loop continuo che ci accompagna durante tutti i livelli (che sono già insopportabili da soli). Livelli ovviamente che, come in Cat Mario sono pieni di trabocchetti, con scritte che nel tutorial ci “aiutano” a morire in maniera ridicola, facendo salire l’istinto omicida che è in noi.
  • Give Up; Musica assordante e insopportabile e velocità di gioco, questo è “Give Up” in poche parole, gioco che come potete capire dal nome è stato creato solamente per far arrendere il giocatore, infatti (come vedrete nel video quì sotto) mentre giocherete, in basso sarà presente un grande bottone blu con scritto “Give Up”, ecco, non premetelo mai, piuttosto diventate pazzi come lo sono diventato io, ma “Never Give Up”!

insomma, dei giochi a cui giocare magari con gli amici oppure semplicemente in un momento di tranquillità, per riuscire a ritrovare quel nervosismo che da uno sprint alla giornata.

8 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...