Rust (cerchiamo di sopravvivere)

ImmagineUltimamente sono abbastanza fissato con i survival, non so bene il perchè ma è così, infatti, poco tempo fa ho scritto un post su infestation: Survival Story e oggi sono quì per parlarvi di un altro famoso titolo che al momento risulta il più venduto (pur essendo ancora in Alpha) su Steam. Sto parlando di “Rust”, un gioco survival nato dalla meravigliosa mente di Garry Newman, il creatore delle mod che potrete trovare nel post quì sotto riguardante lo youtuber Seananners, ma non perdiamoci in chiacchere e andiamo subito ad analizzare gli aspetti di questo “nuovo arrivato”.

Per giocare non dovremo fare altro che scaricare il gioco dalla piattaforma Steam, ovviamente non gratuitamente ( il costo è di poco più di 12 euro), il nostro “investimento” servirà ai creatori per continuare a farlo evolvere e fixare i vari bug. Al momento essendo in Alpha ancora, devo dire che c’è ne sono parecchi, ma molti meno di quelli che mi sarei aspettato, infatti fino ad ora non ho mai avuto un crash o un lag, ottimo segno anche per quanto riguarda la miriade di server già attivi (sia privati che ufficiali); proprio da quì inizierà la nostra avventura, dopo aver selezionato un server, verremo catapultati nel mondo di Rust, mondo devastato da radiazioni e animali che sono diventati essere genicamente modificati e estremamente aggressivi. L’obbiettivo (anche se immagino avrete capito quale sia) è quello di sopravvivere, per fare ciò dovremo raccogliere materie prime, come legno, pietra e cibo, per poi poterci costruire una capanna, il fuoco, torcie, armi (anche più complesse come pistole e altro) e altre cose ancora che ci permetteranno di proseguire la nostra “permanenza” sul server. Ci sono ovviamente ancora molte cose da implementare, per esempio il fatto che le costruzioni che potremo fare sono solamente in legno e non in altri materiali, sicuramente una mancanza per chi come per me è amante del realismo e del “poter creare quel cavolo che voglio”, inoltre la grafica, o meglio, le animazioni degli animali e degli umani sono sicuramente da migliorare perchè così come sono al momento sono davvero molto carenti; l’idea invece del craftingalla minecraft invece è sicuramente vincente, il fatto di potersi creare una casa “non in mattoncini” è quello che i gamers stavano aspettando, anche se sono sicuro che i più affezionati rimarranno nel mondo “spixelato e quadrettoso” creato da Markus “Notch” Persson. Sicuramente un gioco degno di nota e che essendo ancora in alpha ha molto da dare, e personalmente spero che con il tempo e i vari aggiornamenti raggiunga la sua forma definitiva, ultimo piccolo neo su cui mi vorrei soffermare, gli altri giocatori; purtroppo come in altri giochi dove dovrebbe vigere la cooperazione, anche quì abbiamo il problema dei vari “personaggi” (ovviamente sto parlando di altri player) che fanno di tutto per renderci l’esperienza di gioco “peggiore possibile” uccidendoci senza motivo, visto che all’inizio noi non avremo nient’altro che un medikit e una torcia.

Insomma, io lo considero un investimento (molto ridotto visto il costo) per il futuro, perchè sicuramente le novità e le possibilità di miglioramento sono davvero molte.

1 Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...