Parliamo di Indie: Banished (si mangia?)

Immagine

Continuo la mia cavalcata nel mondo del gaming, oggi toccando il mondo vastissimo degli “indie”, ovvero i giochi creati da “comuni mortali” come tutti noi oppure da delle etichette che nessuno conosce, spesso a low budget, ma, che alle volte ci riservano delle gemme come quella che oggi andrò ad illustrarvi.

Sto parlando di Banished, creato dalla “Shining Rock Software”, e distribuito da Steam alla modica cifra di 19,90 euro, e per chi non lo sapesse si tratta di uno strategico gestionale (RTS). In questo gioco dovremo creare un villaggio (che via via si amplierà) dal nulla, con solo pochi abitanti, a cui dovremo dare una casa e una occupazione, ovviamente l’inizio sarà un pò monotono perchè dovremo iniziare a raccogliere risorse per riuscire a creare cave, capanne del taglialegna e dei cacciatori, che serviranno a far sopravvivere i nostri abitanti. Già nella creazione degli allevamenti o dei campi per la coltivazione del grano (dovremo selezionare un’area che dovrà avere una certa ampiezza e un certo numero di lavoratori per essere creata) e altre colture potremo capire l’accuratezza di questo gioco, ed è proprio quello che gli appassionati di RTS come me cercano in un titolo, perchè la bellezza sta proprio in quello, ovvero la difficoltà di gestione delle risorse intrecciata alla realtà delle azioni dei nostri abitanti e dell’ambiente che ci circonda. Le stagioni si alternano, passando dal sole estivo fino alla neve invernale, forse con un pò troppa velocità, ma dobbiamo sempre ricordare che stiamo parlando di un titolo Indie, quindi qualche sbavatura è concessa; stupenda e degna di nota sicuramente la musica di sottofondo che ci accompagna durante tutta l’esperienza videoludica, rilassante, e grazie ad un engine piacevole agli occhi, ben strutturato (addirittura sfrutta Directx11) e leggero allo stesso tempo, ricorda quasi il vecchio Stronghold 2 o ancora l’immortale Caesar III (li conoscete vero?!).

Questo ha scritto un user di Steam:
“Remember when you paid $60 for Simcity and EA kicked you in the junk? This is the exact opposite of that. Banished is a city builder in its purest form.”

Insomma un titolo che riuscirà a catturarvi sicuramente più di qualche strategico dal nome “più importante”, questo ve lo assicuro, anche perchè a questo prezzo non si potrebbe chiedere di meglio, nessun nemico, libertà di creazione e movimento, longevità che non sembra avere una fine e atmosfera magica, questo è Banished.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...